Giuseppe Scarfì – Presidente 2006-2007

C’era una volta il Firenze Bisenzio… non avrei mai pensato di dover scrivere niente di simile! Ma purtroppo paghiamo per un attacco incomprensibile che ben rappresenta il momento di decadenza del Rotary nostrano. In venti anni abbiamo cambiato nome tre volte, le prime due per identifi carci in maniera geografi camente corretta (Bisenzio; Bisenzio, Firenze; Firenze-Bisenzio con un balletto di virgole e trattini che la dice lunga sull’ottusità burocratica rotariana) l’ultima perchè costretti a ricollocarci in un’area medicea di cui abbiamo sempre fatto parte ma con la nostra specifi cità ora perduta. Comunque viva il RC Lorenzo il Magnifico

Fatta questa, a mio avviso, doverosa premessa parliamo dell’anno rotariano 2006-2007 quando il sottoscritto ha avuto l’onore di essere eletto 10° presidente del RC Firenze-Bisenzio (nome appena concesso il 19/06/2006 ). In quell’epoca il nostro era un Club in rapida ascesa ed il presidente aveva chiaro in mente di avere solo un anno a disposizione per realizzare al top i suoi progetti, innanzitutto i Services che passo ad elencare: – Attrezzature per chinesiterapia pro centro diurno Suore San Donnino; – Conclusione service per Hospice domiciliare ANT; – Celebrazione quarantennale dell’alluvione con stampa del libro “Ama Firenze” di P. Bargellini; – “Sostegno scolastico” con donazione di 3 computer con stampante alla scuola media Garibaldi-Matteucci di Campi B.zio; – Partecipazione alle manifestazioni per i 700 anni dalla morte della Beata Giovanna a Signa con restauro del “Tabernacolo della Luna”; – “Rullino d’oro” stampa dell’ultimo calendario edito dal nostro Club per raccolta fondi; – Service di area medicea “Acqua in Cameroun”; – Preparazione della pièce teatrale per raccolta fondi “Caviale e lenticchie” che ha visto protagonisti soci e parenti di soci del nostro Club e che è stata portata a termine all’inizio del successivo anno rotariano. Per celebrare il decennale dalla fondazione del Club è stata coniata una medaglia in bronzo opera del maestro Antonio Manzi socio onorario del nostro Club.

Organizzata gita a Londra 21-25 aprile 2007 con la partecipazione di 44 persone, tra soci e consorti, ed International Fellowship col RC Wallington London.
Particolare attenzione è stata riservata alla ricerca delle locations per gli avvenimenti più importanti: Giardino Bardini (insediamento), Palazzo Capponi all’Annunziata (festa degli auguri), Villa Demidoff a Pratolino (passaggio della campana).
Relatori alle conviviali sono stati molti docenti della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Uni
I Presidenti eletti
25
versità di Firenze, miei colleghi, ma anche la Console Generale USA a Firenze e molti altri di vari ambiti culturali compreso un mio amico, cabarettista per hobby, che ci ha offerto un graditissimo spettacolo sulle macchiette napoletane. L’anno rotariano è stato concluso da un concerto nella basilica di Santa Croce della Rotary Orchester Deutschland organizzato in interclub da tutti i Club dell’Area Medicea.
Naturalmente è stato un anno impegnativo e non è stato sempre facile conciliare gli impegni professionali con quelli rotariani, ma sono stato ben supportato dalla mia famiglia: mia moglie Paola (all’epoca socia Inner Wheel), mio fi glio Filippo (presidente Rotaract FI EST) e mia fi glia Federica (segretaria e presidente incoming dello stesso Rotaract FI EST).
Fondamentale la stretta collaborazione con il segretario del Club Sergio Benevieri e con Massimo Ceccarelli, tesoriere storico del nostro Club, e l’aiuto di tutti i soci soprattutto quelli del Consiglio Direttivo.
Nel mio anno non è stato assegnato alcun Paul Harris.

Giuseppe Scarfì

Add Comment

Click here to post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario del Club

Novità

Domenica 26 Luglio festa di Sant’Anna


Warning: A non-numeric value encountered in /var/sites/r/rotaryclublorenzoilmagnifico.it/public_html/wp-content/themes/herald/core/template-functions.php on line 170